Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Kenya, raggiunto accordo per Governo di unità nazionale

Un accordo per un governo di unità nazionale con divisione bilanciata dei poteri è stato raggiunto in Kenya. Lo ha annunciato l’ex segretario generale dell’Onu Kofi Annan, che sta mediando tra le parti da oltre un mese, dopo lunghi colloqui col presidente Mwai Kibaki ed il leader dell’opposizione Raila Odinga…

In Kenya erano esplose drammatiche violenze il 30 dicembre sera, dopo la proclamazione della vittoria nelle presidenziali (si era votato il 27) di Mwai Kibaki, ritenuta truffaldina dall’opposizione, e dalla maggioranza degli osservatori internazionali.
Da allora si sono contati almeno 1.500 morti e 600.000 sfollati tra violenze etniche spaventose, anche se da una quindicina di giorni la situazione era relativamente più tranquilla.
Martedì scorso Annan aveva sospeso i negoziati con le delegazioni di maggioranza ed opposizione, accusandole di non essere in grado di trovare un’utile sintesi negoziale. Da quel momento aveva deciso di parlare solo coi leader (Kibaki ed Odinga), per ottenere da loro un assenso di vertice.
Appoggiato in tal senso dalla comunità internazionale, e con particolare forza (non priva di minacce politiche ed economiche) da parte di Usa ed Ue.
La firma ufficiale dell’intesa è attesa nelle prossime ore.