Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Kenya ancora scontri: nove morti, 100 case incendiate nella Rift Valley

In Kenya continuano le violenze, nonostante l’accordo politico che oggi a portato alla prima seduta del nuovo Parlamento. Nove persone sono sate uccise a colpi di machete nella Rift Valley, la terra degli altopiani, patria dei maratoneti. Cento case sono state incendiate.

Gli scontri sono scoppiati in due villaggi nel distretto di Laikipia. "Nove persone sono morte e altri undici hanno riportato gravi ferite con i machete, e sono state trasportati in alcuni ospedali", ha detto all’Afp un responsabile del distretto di Laikipia ovest, ha detto Julius Mutula.
"Oltre un centinaio di case sono state incendiate negli scontri", ha riferito un poliziotto locale. Dopo le elezioni del 27 dicembre scorso il Kenya è piombato in una grave crisi politica, segnata da scontri sanguinosi. La Rift Valley è stato l’epicentro delle violenze.