Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Angola, mutilate dalle mine. Una diventerà miss

Miss Angola. Un concorso di bellezza per le donne mutilate da una mina durante la guerra civile. Belle, nonostante la disabilità. «Miss Landimine survivors», che è organizzato dalla commissione angolana di bonigica dalle mine, si terrà il 6 aprile, in un hotel nel centro di Luanda.

In concorso 18 donne, di età variabile tra i 18 e i 35 anni, che arriveranno -ognuna con la sua storia di dolore, ma anche di bellezza indomita- da ogni provincia del Paese; un Paese che, dopo 27 anni di conflitto e nonostante un intenso programma di bonifica dalle mine anti-uomo, risulta ancora crivellato da milioni di ordigni nascosti nel terreno. Secondo dati forniti dalle Nazioni Unite, sono circa 23.000 gli angolani che sono rimasti feriti da un’esplosione di mina.

  • Filippo Poggio |

    E’ triste sapere che buona parte di quelle mine sono state fabbricate in Italia… possiamo solo sperare nella più capillare diffusione di fondi etici e nella presa di coscienza delle banche per evitare che i nostri soldi di chi come me non intende finanziare le imprese che fanno business con le armi.
    Non riesco neanche lontanamente ad immaginare il dolore, la rabbia, la frustrazione, la disperazione di bambini donne e uomini mutilati in nome di speculazioni o guerre tribali…restano gli incredibili scatti di Salgado o dei reporter dell’agenzia Magnum.
    Grazie Riccardo per la sua preziosa opera di informazione.

  Post Precedente
Post Successivo