Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Unione africana, vertice 30 giugno a Sharm el Sheik

Il prossimo vertice dei 53 Paesi dell’Unione africana si terrà il 30 giugno e il 1 luglio a Sharm el Sheik, in Egitto. Il tema ufficiale dell’11esimo summit Ua sarà "Acqua e igiene", stando a quanto si legge in un comunicato.

Il vertice sarà preceduto della riunione del Comitato dei rappresentanti permanenti (Corep), il 24 e il 25 giugno, e dalla 13esima sessione ordinaria del Consiglio esecutivo, che riunisce i ministri degli Esteri, il 27 e il 28 giugno. Dal 17 al 19 giugno, la Commissione dell’Ua incontrerà la società civile dei paesi africani perché "apporti il suo contributo importante al principale tema del vertice". L’accesso all’acqua potabile è uno degli otto obiettivi di sviluppo del Millennio fissati dall’Onu, da raggiungere entro il 2015.
I lavori del vertice riguarderanno anche la riforma dell’Ua, con il rapporto presentato dal comitato di dodici capi di Stato, incaricato lo scorso aprile di rivedere l’istituzione panafricana. "Saranno all’ordine del giorno anche i principali conflitti del continente, come la Somalia e il Darfur", ha precisato alla France presse un responsabile dell’Ua.
L’Ua ha sostituito nel 2002 all’Organizzazione dell’unità africana, fondata nel 1963. L’istituzione tiene due vertici l’anno dei capi di Stato e di governo. La presidenza dell’Ua è affidata oggi al Capo di stato della Tanzania, Jakaya Kikwete, mentre la Commissione, organo esecutivo, è stata diretta dal 2002 all’aprile scorso da Alpha Oumar Konaré, del Mali, prima di essere affidata a Jean Ping, del Gabon.