Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Altre due navi attaccate da pirati sulle coste somale

Ancora due navi attaccate e sequestrate da pirati al largo delle coste somale, nelle acque del golfo di Aden: la notizia viene data da fonti ufficiali marittime keniane, secondo cui gli episodi sono avvenuti oggi – anche se in realtà di uno di essi si era diffusa voce, non confermata, già ieri pomeriggio. Per ora non è stato chiesto alcun riscatto.

Le due navi sono la ‘Arean’, battente bandiera turca e registrata a Malta, e la Lehman Timber. A bordo dei due navigli una ventina di membri di equipaggio.
Con quelle di oggi, sono ora almeno tre le navi sequestrate negli ultimi giorni dai pirati nelle acque somale. Stessa sorte infatti, era occorsa domenica scorsa, sempre nel Golfo di Aden, all’ ‘Amiynà, nave olandese, ma battente bandiera di Panama, , con un equipaggio composto da nove elementi, che trasportava una piattaforma petrolifera.
Il mare dinanzi alla Somalia è divenuto, per i continui attacchi dei pirati, quello più pericoloso del mondo, malgrado sia pattugliato da navi militari occidentali. Quasi sempre i sequestri si risolvono col pagamento di riscatti, ma raramente i banditi vengono catturati. In tal senso l’Onu sta per varare una decisione che consentirà azioni più incisive non solo in acque internazionali, ma anche in quelle somale.