Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Zimbabwe: la polizia di Mugabe arresta il leader dell’opposizione Tsvangirai

Morgan Tsvangirai il leader dell’opposizione dello Zimbabwe è stato arrestato dalla polizia di Bulawayo. La polizia di Mugabe. E rilasciato dopo nove ore di detenzione. Il 27 giugno ci sarà il ballottaggio per le contestate elezioni presidenziali.

Non appena rilasciato dal carcere, il leader dell’opposizione dello Zimbabwe Morgan Tsvangirai ha ripreso la campagna per le presidenziali. Lo ha reso noto in un comunicato il suo partito, il Movimento per un cambiamento democratico (Mdc), assicurando che nove ore di fermo in un commissariato di Bulawayo non hanno "scoraggiato" il candidato dell’opposizione.
Nella nota i dirigenti dell’Mdc hanno denunciato un attacco politico orchestrato dai fautori del Presidente uscente Robert Mugabe contro lo sfidante Tsvangirai al ballottaggio delle presidenziali in programma il 27 giugno.
Tsvangirai era stato fermato dalla polizia mentre insieme a più di una decina di collaboratori si dirigeva a Lupane, città dello Zimbabwe occidentale dove aveva in programma un comizio elettorale.
Al primo turno delle presidenziali, a marzo, Mugabe ha ottenuto meno consensi rispetto a Tsvangirai.