Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Somalia, proseguono contatti per rilascio cooperanti italiani

La diplomazia italiana è sempre attivamente impegnata per ottenere la liberazione dei due cooperanti italiani, Iolanda Occhipinti e Giuliano Paganini, rapiti il 21 maggio scorso in Somalia, anche se non vengono fornite notizie sulle trattative.

Lo ha chiarito il portavoce della Farnesina, Pasquale Ferrara, sottolineando che «il fatto che non ci siano comunicazioni in dettaglio sull’andamento di questo sequestro, non implica in alcun modo che non ci sia non solo un interessamento ma anche un impegno attivo di tutte le istituzioni per trovare una soluzione (positiva) e garantire l’incolumità dei nostri connazionali».
«Dispiace – ha aggiunto Ferrara – che alcuni grandi mezzi di informazioni non si siano attenuti all’invito», di mantenere il silenzio stampa chiesto dalla Farnesina.