Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Egitto, sale a 95 morti il bilancio vittime per frana nello slum del Cairo

E’ di 95 morti l’ultimo bilancio ufficiale della frana avvenuta il 6 settembre a Doweiqa, sobborgo abusivo sorto ai piedi delle colline di Moqattam, nella periferia nord orientale del Cairo. Lo ha indicato un responsabile dei servizi di sicurezza della capitale egiziana.

"Una quindicina di corpi" si trovano ancora sotto le macerie, ha aggiunto il portavoce, precisando che le ricerche proseguiranno per ancora "qualche giorno". Ma secondo il quotidiano indipendente El Masri El Youm (L’egiziano oggi), dopo 9 giorni di lavori e soccorsi, oggi il ministero dell’Interno avrebbe disposto l’interruzione delle operazioni. I corpi estratti senza vita dalle macerie della baraccopoli, secondo il precedente bilancio ufficiale erano 92.
Quanto ai dispersi, si teme si tratti di oltre 600 persone, colte nel sonno di un giorno festivo.
Il sobborgo di Doweiqa, così come il quartiere di Manshiyet Nasr in cui si colloca e altre vaste aree periferiche della capitale egiziana, ha accolto negli ultimi anni centinaia di migliaia di egiziani provenienti dalle campagne, in cerca di un lavoro nella capitale.

  • giovanni |

    Ma è possibile che ogni volta nei nostri giornali si debbano dividere le notizie in notizie di serie A e di serie B? Ci preoccupiamo di scemenze come i pettegolezzi estivi e poi non sappiamo nulla di quello che accade in altri paesi.

  • Riccardo Barlaam |

    E’ una notizia, come al solito, ignorata dai media italiani. Credo che il bilancio complessivo sia anche peggiore. Per saperne di più ti consiglio di guardare i link ai giornali egiziani che trovi sulla destra del blog
    rb

  • Giovanni |

    E’ una notizia terribile, mi chiedo se i nostri giornali abbiano parlato di questa tragedia o se al solito è finita in terza pagina.

  Post Precedente
Post Successivo