Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Sudafrica, dopo Mbeki si dimettono 10 ministri e la vice-presidente

Dieci ministri chiave del Governo sudafricano, tra cui il ministro delle Finanze Trevor Manuel, si sono dimessi dopo l’abbandono del presidente Thabo Mbeki. Anche la Vice Presidente del Sudafrica Phumzile Mlambo-Ngcuka lascerà l’incarico. Il Parlamento sudafricano ha accolto formalmente le dimissioni del presidente

Lo ha annunciato il portavoce della vice presidente, sottolineando che Mlambo-Ngcuka intende lasciare al nuovo capo dello Stato la scelta del suo vice.
Intanto oggi il Parlamento ha accettato formalmente le dimissioni del Presidente Mbeki che, annunciate due giorni fa, saranno effettive da domani. Mbeki è stato spinto alle dimissioni dal suo stesso partito, l’Anc, che ha deciso di revocargli il mandato prima della sua scadenza, prevista nel secondo trimestre del 2009. Mbeki è accusato di aver cospirato per eliminare politicamente il suo rivale Jacob Zuma.
Kgalema Motlanthe, Vice Presidente del Congresso nazionale africano (Anc), al potere in Sudafrica dal 1994, è stato designato ieri nuovo Presidente della Repubblica con pieni poteri fino alle elezioni generali.

  • Giovanni |

    Un duro colpo per la democrazia africana però questo dimostra che in quel paese quando parte un’inchiesta della magistratura non viene di certo bloccata dalle leggi ad personam del premier.

  Post Precedente
Post Successivo