Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Africom: al via (in Germania) il comando militare Usa per l’Africa

Il nuovo comando militare statunitense per l’Africa (Africom) è operativo da oggi. Ma in Germania. Perché i Paesi africani – anche gli alleati storici degli Usa – non hanno voluto ospitarlo nel contintente nero, temendo l’ingerenza economica americana con la scusa della guerra al terrorismo. Solo la Liberia durante l’ultimo viaggio di Bush in Africa si era offerta di ospitare il comando militare. Ma ragioni di opportunità politica, considerando l’ostilità esplicita manifestata da alcuni Paesi come Sud Africa, Nigeria e Kenya, hanno fatto ripiegare sulla Germania, alleato storico americano. Così la missione Africom entra oggi nella sua piena operatività al suo quartier generale di Stoccarda, in Germania. Per il primo anno in Germania. Poi si vedrà. E’ l’ennesimo fallimento per la politica estera americana sotto l’amministrazione Bush.

L’apertura di Africom è stata confermata dal comandante del nuovo organismo voluto fortemente dal Pentagono, il generale William Ward, che ha negato le voci secondo le quali gli Stati Uniti intendono costruire una grande base militare nel continente africano.
La creazione di un comando unificato del Pentagono per l’Africa è stata annunciata lo scorso 6 febbraio dal segretario americano alla Difesa, Robert Gates, in un’audizione davanti al Senato di Washington. Fino ad ora la competenza sull’Africa era suddivisa tra il Comando Europeo, il Comando Centrale e quello del Pacifico.
Il comandate Ward, riferisce la Bbc, ha spiegato di non essere preoccupato sulla futura collocazione del contingente, data la vastità del continente africano. Il generale ha smentito che, attraverso Africom, gli Stati uniti intendono mettere le mani su risorse locali come il petrolio: "Non abbiamo un’agenda nascosta", ha detto. "Stiamo solo lavorando con gli Stati africani per accrescere le loro capacità".
Tutto ciò che sarà fatto da Africom, ha voluto precisare il comandante, "avrà luogo in partnership con gli amici africani".
Il Comando, tra le altre cose, si occuperà di addestramento e di altre forme di assistenza militare, ogni qual volta sarà richiesto.

  • Giovanni |

    E’ chiara l’antifona. Siccome gli USA hanno visto che a Vicenza non vogliono la loro base e nell’Europa Orientale Putin è piuttosto preoccupato per la presenza delle basi americane ora stanno pensando di mettere le loro basi in Africa, per ora mettono il loro comando in Germania e poi si inseriranno in Africa.

  Post Precedente
Post Successivo