Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Burundi, razzismo al contrario: uccisi due albini

Due albini sono stati uccisi e fatti a pezzi in Burundi da persone sospettate di voler poi vendere le loro membra agli stregoni della Tanzania che li usano per le loro pozioni. Il duplice omicidio ha suscitato panico nella comunità di albini del Paese, costringendo le autorità del Paese a garantire la loro protezione.
Stando a quanto riportato dall’agenzia di stampa sudafricana (Sapa), Daniel Nzeyimana è stato aggredito ieri da uomini armati nella sua casa a Bweru, città della provincia orientale di Ruyigi. "Lo hanno decapitato, gli hanno tagliato braccia e gambe e sono fuggiti", ha precisato il governatore locale Moise Bucumi.
Nella stessa provincia, una ragazza di 16 anni è stata uccisa in circostanze simili lo scorso 22 settembre. "E’ stata uccisa, anche a lei hanno tagliato braccia e gambe e sono fuggiti", ha detto il governatore.

"Secondo i primi risultati delle indagini, i due omicidi sono legati alla stregoneria – ha proseguito – la gente del posto sostiene che i responsabili vanno in Tanzania a vendere le braccia e le gambe di questi albini, dove vengono usati per fare amuleti e pozioni. Gli albini sono terrorizzati. Abbiamo deciso di riunirli in piccoli gruppi e circa una decina di loro hanno già trovato rifugio in una struttura comunale di Bweru, dove viene garantita la loro sicurezza".
Il governatore ha quindi annunciato il lancio di una campagna di sensibilizzazione contro il contrabbando di membra umane e la stregoneria. In Tanzania sono almeno 26 gli albini uccisi nel corso dell’ultimo anno. Il governo di Dodoma ha lanciato programmi di sensibilizzazione e protezione e un albino è stato eletto in Parlamento per difendere i diritti dalla comunità.
Stando a un’inchiesta condotta nei mesi scorsi dalla Bbc, i mandanti della caccia agli albini in Tanzania sono gli stregoni che usano le loro parti del corpo, capelli, braccia, gambe e sangue, per preparare pozioni che avrebbero il potere di rendere le persone ricche. La Bbc ha scoperto che tra i clienti degli stregoni figurano anche agenti di polizia, per cui si spiegherebbe il mancato arresto dei responsabili di questi crimini. Le forze di polizia hanno negato ogni coinvolgimento.

  • DavidePoli |

    errata corrige: http://davidepoli.blogattivo.com/
    Sono graditi commenti alle notizie inserite nel blog, per uno scambio di opinioni.
    Davide

  • DavidePoli |

    Complimenti per il tuo blog.
    Sono un appassionato di politica estera e cerco di seguire anche le notizie dall’Africa.
    Ho anche un blog in cui pubblico una selezione di notizie, articoli e commenti su tutti i paesi del mondo, Africa compresa: http//davidepoli.blogattivo.com/
    Davide

  • Giovanni |

    Probabilmente i media italiani avrebbero sicuramente trattato questa notizia in terza pagina. E fose in questo caso è meglio così, l’Africa non ha bisogno di questo tipo di pubblicità.

  Post Precedente
Post Successivo