Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Etiopia accusa Eritrea di torture su 166 connazionali

L’Etiopia accusa l’Eritrea di aver torturato e deportato in maniera illegale 166 cittadini etiopi, espulsi dall’Egitto. In un comunicato inviato alla France presse, il ministero dell’Informazione di Addis Abeba afferma che "le forze di sicurezza eritree hanno brutalmente torturato 166 etiopi e li hanno deportati giovedì in Etiopia". Fra queste persone, "detenute per quattro mesi in una località chiamata Wi’a, figurano 17 bambini e 62 donne".
"Il governo egiziano ha deportato questi cittadini etiopi in Eritrea il 14 giugno 2008", precisa la nota. Il ministero ha avviato un’indagine per conoscere "le ragioni dell’estradizione di questi cittadini etiopi in Eritrea". Una guerra ha opposto i due Paesi dal 1998 al 2000, facendo circa 80.000 morti. Da allora, rimane alta la tensione tra Asmara e Addis Abeba, a fronte della mancata demarcazione della loro linea di frontiera.

  • Giovanni Di Silvestre |

    Questa mi giunge nuova e comunque mi sembra quella che del bue che dice cornuto all’asino visto che probabilmente anche gli etiopi non vanno per il sottile.

  Post Precedente
Post Successivo