Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Rwanda: Kagame rompe relazioni con Germania e attacca la Francia

Dopo la rottura dei rapporti con la Germania, il presidente ruandese, Paul Kagame, è tornato ad attaccare Parigi per aver scavalcato il diritto internazionale arrestando Rose Kabuye, capo del protocollo di Kagame, sospettata di essere coinvolta nell’assassinio dell’ex presidente ruandese, Juvenal Habyarimana, che ha generato il genocidio del 1994. La donna è stata arrestata a Francoforte su esecuzione di un ordine di cattura internazionale emesso dalla magistratura francese. «Né la Francia, né nessun altro Paese può pensare di avere il diritto di esercitare il suo potere giudiziario al di fuori dei propri confini, coprendo le sovranità degli altri Paesi», ha affermato Kagame che, subito dopo l’arresto, aveva espulso l’ambasciatore tedesco a Kigali e richiamato in patria il proprio rappresentante a Berlino «per consultazioni».