Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Somalia, scontri a Mogadiscio uccisi 15 militanti islamici

E’ di almeno 17 morti – 15 combattenti islamici e due soldati – un nuovo bilancio dei sanguinosi scontri a fuoco avvenuti oggi a Mogadiscio. Lo hanno indicato testimoni. Questa mattina all’alba estremisti islamici hanno attaccato il commissariato del distretto di Wadajir, a sud della capitale somala, dando vita a un violento confronto armato con i governativi. Ho contato 15 cadaveri di giovani estremisti alla fine dei combattimenti", ha spiegato Dahir Mohamed, uno dei testimoni. Un ufficiale di polizia, Abdinur Salad, ha parlato di due soldati uccisi e di altri sei feriti. Gli estremisti islamici, che sembrano guadagnare terreno in Somalia, in guerra civile dal 1991, si scontrano quasi quotidianamente con l’esercito somalo, le truppe alleate etiopi e le forze di pace dell’Unione Africana (Amisom).