Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Congo, il governatore del Nord Kivu pronto a trattare con Nkunda

"Se Nkunda mi chiama, in dieci minuti sono pronto". Il governatore della provincia del Nord-Kivu, nell’est della Repubblica democratica del Congo (Rdc) si è dichiarato pronto a "negoziare direttamente" con il capo dei ribelli congolese Laurent Nkunda.
"Sono assolutamente disposto a negoziare direttamente con Nkunda", ha dichiarato all’Afp Julien Paluku Kahongya, la cui provincia è teatro da tre mesi di aspri combattimenti fra l’esercito congolese e i ribelli. Se Laurent Nkunda "mi chiama al telefono, in dieci minuti sono pronto", ha sottolineato Paluku. "Nel contesto attuale, e in particolare nel quadro della mediazione di Obasanjo, siamo pronti, a livello provinciale, a negoziare direttamente con Laurent Nkunda", ha spiegato il governatore del Nord-Kivu.
"Kinshasa non è contraria a quest’idea", ha precisato.
"Non possiamo continuare a non parlarci. A livello provinciale, io avvio i negoziati", ha aggiunto Paluku. L’apertura di negoziati diretti con il governo di Kinshasa è una delle principali rivendicazioni dei ribelli del Congresso nazionale per la difesa del popolo (Cndp). Da parte sua, il governo ha ribadito a più riprese di non voler negoziare da solo-a-solo con il Cndp, auspicando di includere nei colloqjui gli altri gruppi armati della regione. Le dichiarazioni del governatore del Nord-Kivu avviene 48 ore dopo la visita nell’Rdc del mediatore dell’Onu, l’ex presidente nigeriano Olusegun Obasanjo, che ha incontrato il capo dello Stato Joseph Kabila a Kinshasa, e il leader ribelle nel nord di Goma, la capitale provinciale.

  • Serena |

    Per carità di Dio che l’Onu ponga fine alle atrocità e agli stupri di migliaia di ragazzine!non è possibile che gli eserciti dei potenti si muovano solo per interessi economici!!!

  Post Precedente
Post Successivo