Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Onu: gli Usa premono per invio caschi blu Onu

Gli Stati Uniti stanno premendo sul Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, che si riunirà domani, martedì 16 dicembre, alla presenza del segretario di Stato Condoleezza Rice, perché approvi una risoluzione sulla Somalia che preveda l’invio di una piccola forza di pace Onu.
Della iniziativa americana, che punta all’invio di soldati dell’ Onu, per tentare di arginare il fenomeno della pirateria nel corno d’Africa, si parla da diverse settimane (il testo è giunto alla quinta versione).
Parallelamente, il comandante della Quinta Flotta Usa, l’Ammiraglio Bill Gortney, sta preparando un piano statunitense di intervento, che richiederebbe anch’esso il via libera Onu.
Secondo il Washington Post, Francia, Gran Bretagna e Russia, secondo cui non c’è pace da mantenere in Somalia, non vedono di buono occhio le proposte Usa, che auspicano la trasformazione della missione africana in Somalia, l’Amisom (con circa 3.400 militari del Burundi e dell’Uganda) in una missione Onu un po’ più ampia. Secondo fonti Usa, la missione Onu di mantenimento della pace riguarderebbe soltanto Mogadiscio e i dintorni.