Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Viaggio in Cameroun. A tavola / 4

Biagio è venuto a prendermi dentro l’aeroporto. Ha provato con i 2-3
bianchi che c’erano in giro prima di me. L’ho riconosciuto io per
primo, anche se non sapevo che faccia avesse. Mi sembrava che stesse
cercando qualcuno.

Gli ho alzato le mani e lui, come un angelo, mi ha
preso e mi ha portato fuori dall’aeroporto. I poliziotti non hanno
fatto storie. Biagio ha tirato fuori un tesserino da missionario.
Anche se non fa il prete. E’ un missionario laico, un medico. Viene
dalla Puglia, di cognome fa Sparapano. Conserva un po’ di accento
pugliese che lo avvicina al mio abruzzese, che a mia volta conservo.
Sono 30anni che vive in Africa. E ormai, nonostante la sua faccia
bianca, è più africano che italiano. E’ stato 25 anni
circa in Costa d’Avorio e da quasi 5 anni è a Douala. Lavora
in un ospedale pediatrico. E vive in comunità laica davvero
speciale. Con altri missionari laici, come lui, ma africani. Damian,
studente in filosofia, del Congo, il già citato Paul,
camerunense di Bamenda, che ha studiato contabilità prima di
scegliere di vivere così, e Jovin del Burundi, tifoso della
Roma e di Totti, che fa il libraio con Dick, che invece viene dalla
Nigeria.

Damian
viene da Goma, la città presa d’assedio dai ribelli del
generale-pastore Laurent Nkunda: “Ci sono i miei genitori a Goma,
riesco a sentirli di tanto in tanto. La situazione è ancora
difficile”. Nkunda è appoggiato dal Rwanda di Paul Kagame. E
dietro lo scontro con l’esercito regolare congolese e la scia di
sangue che ha generato si nascondono le ambizioni espansive di Kagame
e gli interessi economici per il controllo delle materie prime.

Sedersi
con loro a tavola è come stare in un mondo, in piccolo, unito.
Un’altra faccia dell’Africa che non si vede, che fa non fa notizia
come i morti ammazzati. Ma che esiste. E parla di speranza.   (4 –
segue)

  • Spes |

    Biagio lo conosco…dagli i saluti e l’abbraccio dei Sardi per un breve periodo a fatto qui il “missionario” Spes

  Post Precedente
Post Successivo