Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Madagascar, 25 morti dopo proteste opposizione

Venticinque cadaveri carbonizzati sono stati ritrovati in un centro commerciale dato alle fiamme la scorsa notte nel centro di Antananarivo durante le proteste organizzate nella capitale. Lo si apprende dai vigili del fuoco. Almeno 33 persone sono morte da lunedì nella capitale del Madagascar dopo il corteo di decine di migliaia di persone creatosi su appello del sindaco della capitale, Andry Rajoelina, impegnato in una braccio di ferro con il regime che definisce una “dittatura”: 25 hanno perso la vita nell’incendio al centro commerciale, sei calpestati dalla folla in un grande magazzino e due uccisi durante gli scontri. L’incendio al centro commerciale è scoppiato durante gli scontri avvenuti a margine della manifestazione.