Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Kenya, parlamento affonda il tribunale post-violenze

Il Parlamento del Kenya ha votato contro una legge che intende istituire un tribunale locale per processare le persone sospettate di essere coinvolte nelle violenze seguite alle elezioni presidenziali di fine dicembre 2007, nelle quali sono morte più di mille persone.
Ciò non significa che i sospetti rimarranno impuniti, ma che saranno consegnati al Tribunale penale internazionale (Tpi) dell'Aia, in Olanda. Molti deputati keniani si sono detti contrari alla creazione di un tribunale locale, sostenendo di non avere fiducia nel sistema giudiziario del Paese.
Una commissione che indaga gli scontri, la maggior parte di matrice etnica, ha stilato una lista dei presunti autori delle violenze, tra cui compaiono anche alcuni politici importanti, uomini d'affari e poliziotti. La lista non è stata resa pubblica.