Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Congo, liberati centinaia di bambini-soldato

Diverse centinaia di bambini-soldato sono stati liberati dai gruppi armati che li avevano reclutati a forza nella Repubblica democratica del Congo e sono ora assistiti dall'Ong dedicata ai diritti dell'infanzia Save the Children. In un comunicato l'Ong spiega di aver seguito la scorsa settimana la liberazione di 109 baby-soldato sfruttati da gruppi armati nell'est del Congo e di attendersi la liberazione di altri nei prossimi giorni.

Save the Children si dedica ora al sostegno di questi bambini e bambine presso famiglie adottive mentre i volontari cercano i loro genitori naturali sperando che li riaccolgano. Finora l'organizzazione, si legge nella nota, ha favorito il ricongiungimento di 237 ex bambini soldato alle loro famiglie.
Ma per alcune centinaia di casi di rilascio, il rapimento di bambini è cresciuto in modo esponenziale più a nord, dove dallo scorso ottobre oltre 500 bimbi sono finiti nelle mani dell'Esercito di resistenza del Signore (Lra), il sanguinario gruppo ribelle proveniente dall'Uganda che imperversa nel nord- est del Congo.
Inoltre, dice Gilbert Hascoet, direttore in Congo di Save the Children, «bambini in numero elevato sono stati scoperti nelle file delle milizie che appoggiano l'esercito regolare congolese.
Per quelli che vengono liberati è un sollievo enorme», ha detto, aggiungendo che «ce ne sono altre migliaia ancora intrappolati da gruppi armati» nel Paese, in zone dove si combatte, cosa che rende difficile per i gruppi umanitari lavorare al loro rilascio.

  • francesco gentile |

    salve…
    mi piacerebbe sapere chi è l autore dell articolo per poter aver maggiori ragguagli rispetto alcuni aspetti del problema…
    grazie

  Post Precedente
Post Successivo