Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Guinea equatoriale, respinto attacco a palazzo presidenziale

Le forze armate della Guinea Equatoriale hanno respinto un attacco al palazzo presidenziale sferrato questa notte a Malabò da uomini armati apparentemente giunti a bordo di due navi dal vicino Delta del Niger. Ne dà notizia il governo del Paese in un comunicato.

Almeno uno degli assalitori, riferisce il comunicato, è stato ucciso in scontri a fuoco al palazzo presidenziale, mentre altri sono annegati a bordo di una nave colpita dalla marina militare. Altri ancora sono riusciti a scendere a terra e sono fuggiti verso il centro della città, tranne uno che è stato arrestato, aggiungono fonti militari.
Al momento la situazione è sotto controllo, posti di blocco militari sono stati dislocati per tutta la capitale ma uffici, banche e negozi sono rimasti chiusi. Secondo fonti militari sono in corso perquisizioni di auto e controlli di identità alla periferia sud di Malabò.