Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Somalia, attaccata base dei peacekeepers dell’Unione africana

Militanti islamici del gruppo al-Shabab oggi a Mogadiscio hanno attaccato una base militare dei peacekeepers dell'Unione africana. Due membri di al-Shabab si sono fatti saltare in aria su due auto bomba finite a tutta velocità contro la base dei caschi blu dell'Unione africana. Non si conosce al momento il numero delle vittime e dei feriti. Tuttavia un portavoce del contingente del Burundi, che fa parte della forza di pace Ua, ha detto all'agenzia di stampa France presse che sei dei suoi soldati sono stati uccisi. I 3.500 peacekeepers che formano la forza di pace dell'Ua provengono da Burundi e Uganda. E sono le unice truppe straniere che restano ormai a Mogadiscio dopo il ritiro dell'esercito etiope in gennaio. Il gruppo di estremisti di al-Shabab non ha accettato l'accordo di pace Onu tra il Governo di transizione somale e il gruppo di opposizione islamica moderato che ha portato alla elezione del nuovo presidente Sheikh Sharif Sheikh Ahmed nel gennaio scorso.