Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Congo, manca il cibo nelle zone colpite da ribelli

"Il cibo comincia a scarseggiare" nella regione nord-orientale della Repubblica democratica del Congo, vittima nelle ultime settimane di violenze e saccheggi da parte dei ribelli ugandesi dell'Esercito di resistenza del signore (Lra). Più di 865 civili sono stati uccisi e almeno altri 160 sono stati rapiti dallo scorso Natale al 17 gennaio scorso dall'Lra, stando a quanto denunciato nei giorni scorsi da Human Rights Watch (Hrw). E oggi Serge Pfister, responsabile di un'unità di Medici senza frontiere (Msf) proveniente dalla Svizzera e con base a Dungu, lancia l'allarme sulle difficoltà degli abitanti della regione a reperire cibo.

Sono una quindicina i villaggi attaccati dall'Lra a febbraio, ha aggiunto Pfister, e i superstiti, già provati da dolore e dalla paura, hanno difficoltà a trovare da mangiare. La regione deve fare i conti con circa 130.000 sfollati. "Inizialmente, molte persone sono state accolte nelle famiglie, ma nei posti a forte concentrazione di sfollati, la capacità di accoglienza delle famiglie è ormai al limite, perchè non hanno più di che nutrirsi" e gli sfollati devono rimettersi in viaggio, denuncia il responsabile di Msf.
L'impossibilità di coltivare la terra complica ulteriormente la situazione: "Gli abitanti non possono più andare nei loro campi, perchè è troppo pericoloso uscire dalla città o dal villaggio.
Nei centri sanitari arriva con regolarità gente ferita", dopo aver sfidato il pericolo per andare a coltivare. "L'insicurezza è permanente sul 99% del territorio – ha continuato – non ci si può più avventurare per strada, quindi sono molto poche le merci che circolano da un posto a un altro". I mercati sono poco forniti e "i prezzi hanno subito forti aumenti". In questo contesto, "si prevede un aumento del tasso di malnutrizione delle persone più vulnerabili, in particolare i bambini", conclude.

  • arianna di privalia |

    Buon Giorno,
    Postiamo questo link perchè stiamo portando avanti una campagna di aiuti per il congo…ci teniamo molto alla nostra missione e speriamo che qualcuno possa interessarsene e inviare questo link a quante più persone possibili!
    Un piccolo gesto per voi un grande aiuto per qualcun’ altro!
    partecipa anche tu al GIFT TO BUILD
    http://it.privalia.com/microsites/6131/126571/126621
    Arianna di Privalia

  Post Precedente
Post Successivo