Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Colera in Zimbabwe: più di 4mila morti

Il neopremier dello Zimbabwe Morgan Tsvangirai ha detto oggi che l'epidemia di colera che ha colpito da agosto lo Zimbabwe ha fatto più di 4.000 morti e contaminato almeno 85.000 persone, e che si tratta di cifre «drammaticamente sottostimate».

«Queste cifre sono senza dubbio drammaticamente sottostimate per via dei casi e decessi non comunicati» nei villaggi, ha detto l'ex leader dell'opposizione, aggiungendo che l'epidemia è «un trauma nazionale».
Il sistema sanitario nello Zimbabwe è in rovina, con medici e infermieri che sono stati in sciopero vari mesi per chiedere migliori condizioni di lavoro e aumenti salariali. Hanno ripreso a lavorare solo tre settimane fa, quando Tsvangirai ha accettato di entrare nel governo.