Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Madagascar nel caos, leader degli ammutinati si dichiara capo dell’esercito

Il colonnello André Ndrianarijaona, a capo degli ammutinati, ha dichiarato di controllare ormai tutto l'esercito del Madagascar e che il generale Edmond Rasolomahandry ha accettato di cedergli il suo posto di capo di Stato maggiore. Il generale Rasolomahandry, nominato capo dell'esercito il mese scorso dal presidente Marc Ravalomanana, ha lasciato il suo ufficio nella capitale Antananarivo senza fare commenti. Il colonnello Ndrianarijaona ha detto che l'esercito sta con lui.

 
Il Madagascar è precipitato in una grave crisi politica provocata dal conflitto tra il presidente Ravalomanana e il leader dell'opposizione Andry Rajoelina, sindaco destituito di Antanarivo. Rajoelina, accusa il presidente di usare male il denaro pubblico, di non rispettare la democrazia in Madagascar e lo ritiene responsabile della morte di almeno 25 manifestanti uccisi dalla polizia a febbraio. A gennaio, l'opposizione aveva scatenato sommosse che erano costate la vita a decine di persone.