Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Congo, completato ritiro truppe Uganda

IL governo dell'Uganda ha completato il ritiro delle sue truppe stanziate da dicembre nella Provincia orientale della Repubblica democratica del Congo per un'operazione contro i ribelli ugandesi dell'Esercito di resistenza del Signore (Lord's resistance army, Lra).

 Lo riferisce l'agenzia Misna, citando fonti secondo cui l'ultima base è stata riconsegnata all'esercito congolese lo scorso venerdì.
Uganda e Repubblica democratica del Congo, con il contributo del Sud Sudan, hanno gestito negli ultimi tre mesi una controversa campagna militare congiunta contro i ribelli che da settembre attaccavano con una certa regolarità le popolazioni civili.
Nonostante i proclami di successo, i ribelli sono in realtà ancora attivi nell'area dove operano in piccoli gruppi dispersi nelle foreste attorno al parco della Garamba.
Gli ultimi attacchi di cui si ha notizia risalgono allo scorso giovedì e hanno riguardato la località di Yanguma e alcuni villaggi nei dintorni di Nyangara: secondo bilanci difficilmente verificabili almeno 12 persone sono state uccise e altre 40 prese in ostaggio. I più aggiornati dati dell'Ufficio dell'Onu per il coordinamento degli affari umanitari (Ocha) indicano che le incursioni hanno causato da settembre la fuga di oltre 200.000 persone e un migliaio di vittime.