Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Egitto, Parlamento aumenta il potere di Mubarak

Con una maggioranza di 316 voti su 454, il parlamento del Cairo ha prolungato, per ulteriori tre anni, la legge che delega il presidente della Repubblica, Hosni Mubarak, di "emettere decreti che hanno la valenza di leggi dello stato senza l'approvazione del potere legislativo".


Lo rifersice oggi il sito on-line del quotidiano panarabo al Quds al Arabi che riporta la protesta dei deputati dell'opposizione.
Il ministro di stato per gli Affari Legali, Mufid Shiab, ha spiegato cos?, la proposta del governo fatta al parlamento: "l'area sta attraversando sfide difficili in palestina, come in Iraq, Libano e Sudan ed è attraversata da molteplici tensioni che impongono prudenza e massima prontezza" per affrontarle.
"E' la più brutale monopolizzazione del potere legislativo", è stato il giudizio del capo della corrente dei Fratelli Musulmani, Ahmad Bu Baraqa. Pronta le replica del esponente del partito di governo, Zakariya Azni, che ha attribuito la decisione del suo partito allle "condizioni eccezionali create dopo l'avvento al potere dell'estrema destra in Israele".