Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Sudafrica, il 47% della popolazione ha meno fiducia nell’Anc

Il 47% degli elettori sudafricani ha meno fiducia nel partito al potere, l'African national congress (Anc), rispetto alle prime elezioni democratiche nel Paese del 1994. E' quanto sostiene un sondaggio reso pubblico dall'istituto Ipsos Markinor oggi, quando manca una settimana alle elezioni.



Sempre secondo il rilevamento, il 37% dei potenziali elettori del movimento politico che portò alla fine dell'apartheid condivide questa stessa posizione. Un quarto degli interpellati (24%) afferma di essere stato un militante dell'Anc ma di voler osservare con attenzione la direzione del partito prima di votarlo. Tuttavia solamente il 31% degli intervistati dichiara di voler votare per un partito d'opposizione. L'Anc dovrebbe dunque ottenere un risultato vicino alla maggioranza dei due terzi, come nell'ultimo scrutinio del 2004. "Anche se l'Anc può sempre vantare un forte sostegno di base, fra i suoi fan comincia a perdere consensi", concludono gli autori del sondaggio.
Al governo da 15 anni, l'Anc sta pagando per un lungo periodo al potere legato alla crescente frustrazione della popolazione povera che attende ancora i ritorni della fine dell'apartheid.
L'immagine del partito ha sofferto anche per i dissensi interni fra il suo leader Jacob Zuma e l'ex presidente Thabo Mbeki, costretto alle dimissioni a settembre.
Il sondaggio è stato effettuato su un campione di 3.531 persone dal 24 febbraio al 10 marzo, prima che fosse archiviato il processo per corruzione contro Jacob Zuma.