Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ciad chiede aiuto a esperti israeliani per fare guerra al Sudan

L'esercito del Ciad avrebbe chiesto aiuto a esperti e addestratori israeliani per affrontare una guerra con il Sudan. Secondo quanto riporta il giornale libico 'Oea', considerato vicino a Sayf al-Islam Gheddafi (secondogenito del Colonnello Muammar Gheddafi), che cita fonti bene informate, esperti militari israeliani specializzati in attività di spionaggio e telecomunicazioni starebbero lavorando tra le fila dell'esercito del Ciad.

«La presenza di questi esperti sionisti – si legge sul giornale – rappresenta una minaccia per la sicurezza regionale. La posizione sudanese nei confronti del Ciad potrebbe essere la causa di questa presenza di militari israeliani».
Oltre ad aiutare i soldati ciadiani, gli esperti dello stato ebraico svolgerebbero attività di intelligence per i servizi segreti dello stato africano, fornendo informazioni utili sugli spostamenti e le attività dell'esercito sudanese. Da tempo il Sudan accusa Israele di aver fornito aiuti diretti al governo del Ciad. «Questo paese africano è diventato una estensione dell'Occidente – ha denunciato il consigliere del presidente sudanese, Abdullah Ali Masar – e in particolare di quei paesi che non possono conseguire con la diplomazia i loro scopi».