Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Somalia, il presidente Sharif proclama stato di emergenza

Il presidente somalo Sheikh Sfarif Ahmed, ha proclamato lo stato d'emergenza, in seguito al protrarsi degli attacchi degli insorti islamici.  «Da oggi – ha detto Sharif in una conferenza stampa – il paese è sotto stato di emergenza». Il decreto dovrà essere approvato dall'Assemblea Nazionale ma non è ancora chiaro quando questa si riunirà. «Alla luce dell'intesificazione delle violenze nel Paese – ha detto Sharif – il governo ha deciso di dichiarare lo stato di emergenza».

La Somalia è allo sbando. Il parlamento somalo nei giorni scorsi aveva anche esortato i paesi vicini a «dispiegare truppe in Somalia entro le 24 ore» per far fronte all'acuirsi delle violenze nel conflitto che vede contrapposte le forze governative e miliziani islamici, guidati da al Shebaab. Il governo di transizione è stretto d'assedio dall'avanzata dei ribelli islamici che iniziata il 7 maggio contro le truppe del presidente Sheikh Sharif Ahmed. Il governo etiopico, che gia a fine dicembre era intervenuto al fianco del governo di Baidoa, ha fatto sapere che è pronto a intervenire ma ha bisogno di un mandato internazionale.