Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Botswana dichiara guerra alla deforestazione

Il Botswana tende la mano agli ambientalisti e dichiara guerra alla deforestazione. Il direttore del dipartimento per gli Affari ambientali del ministero dell'Ambiente, Steve Monna, ha messo in guardia le aziende che si occupano di disboscamento.

 «Siamo molto preoccupati sia per l'abbattimento degli alberi sia per l'estrazione selvaggia di sabbia e ghiaia», ha spiegato Monna, invitando il Village Development Committees ad applicare la tassazione prevista per le aziende che si occupano di escavazioni. Monna ha suggerito anche che, nella costruzione di nuove strade, gli alberi non siano tagliati ma siano soltanto potati per aumentare la visibilità degli automobilisti.
Per Monna, la desertificazione e il degrado delle terreno minacciano la sicurezza della popolazione, privandola dei propri mezzi di sussistenza. «Se le forniture di acqua non saranno garantite, le persone dovranno migrare verso aree dove credono di trovarla», ha spiegato.
Secondo le stime del dipartimento, il numero degli sfollati ambientali è compreso tra i 17 e i 24 milioni in tutto il mondo ed entro il 2050 la cifra è destinata a lievitare fino a 200 milioni.