Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Hillary Clinton da Mandela: ammiro l’uomo e lo statista

Il segretario di Stato statunitense, Hillary Clinton, ha dichiarato

Mandela-clinton
di aver avuto una nuova ispirazione dopo l'incontro con Nelson Mandela, ex presidente del Sudafrica e simbolo della lotta all'apartheid.
La Clinton ha avuto un colloquio privato di circa un'ora e mezza con Mandela nella sua casa di johannesburg, in cui ha potuto vedere alcuni materiali d'archivio mai pubblicati prima, tra cui alcune lettere scritte da Mandela negli anni della prigionia e la sua tessera di membro della Chiesa metodista, a cui appartiene anche il segretario di Stato americano impegnata in una visita ufficiale in sette Paesi africani. «Naturalmente ammiro la figura pubblica di Mandela, ma sono anche affezionata all'uomo», ha spiegato la Clinton. L'ex presidente sudafricano ha incontrato spesso il marito di Hillary, Bill, che si è impegnato per lo sviluppo dell'Africa dopo aver lasciato la presidenza degli Stati Uniti.
Hillary Clinton ha anche incoraggiato il Sudafrica a fare pressione per le riforme politiche ed economiche nel vicino Zimbabwe. Il segretario di Stato Usa ha chiesto uno sforzo importante per combattere gli «effetti negativi» causati da decenni di repressione sotto la dittatura di Mugabe, che trascinato nel baratro l'economia del Paese e ha costretto oltre 3 milioni di persone a rifugiarsi all'estero.