Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Eni firma importante accordo in Congo Rdc per il petrolio

Accordo strategico per l'Eni in Africa. L'amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, ha firmato ieri a Kinshasa con il ministro del Petrolio della Repubblica Democratica del Congo, René Isekemanga Nkeka, e alla presenza delle principali autorità governative del paese, un accordo strategico per la cooperazione e la valorizzazione delle risorse petrolifere della Repubblica democratica del Congo.


L'accordo – spiega una nota dell'Eni – definisce le linee guida per la collaborazione tra Eni e la Repubblica democratica del Congo, con l'obiettivo di esplorare e sviluppare le importanti risorse di idrocarburi liquidi e gassosi presenti nel bacino della Cuvette e nella zona Est del paese (grandi laghi, nord Kivu e lago Tanganika). Eni condurrà studi per lo sviluppo di idrocarburi convenzionali e non convenzionali, la valorizzazione del gas nell'est del paese, la modernizzazione industriale e la formazione del personale locale. Eni si è inoltre impegnata a studiare la realizzazione di importanti progetti sociali, secondo il modello di cooperazione che promuove nei paesi in cui opera per uno sviluppo sostenibile e compatibile con l'ambiente.
Con questo accordo Eni consolida la sua presenza nella regione subsahariana, dove è già presente in Nigeria, Gabon, Congo Brazzaville, Angola e Mozambico con una produzione operata complessiva di 450.000 barili di olio equivalente al giorno e un'attività esplorativa importante e di successo.