Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Gabon: alle presidenziali vincono in tre? Accuse di brogli

In Gabon tutti i tre candidati favoriti a succedere a Omar Bongo, morto in giugno dopo 41 anni al potere, si sono autoproclamati vincitori. In pole position, per così dire, Ali Bongo, figlio del presidente defunto; c'è poi l'oppositore storico Pierre Mamboundou e l'ex ministro dell'Interno André Mba Obame. Ci sono le solite accuse di brogli. Una brutta storia africana. La solita. 


Mba Obame ha assicurato che sarà proclamato presidente della Repubblica in base a risultati raccolti dal suo staff che lo dicono in testa in quattro delle nove province gabonesi, che rappresentano il 62% del corpo elettorale. Prima di lui, aveva rivendicato la vittoria Mamboundou, come pure il Pdg di Ali Bongo,  senza tuttavia fornire cifre. L'ex presidente Omar Bongo, morto lo scorso giugno per un arresto cardiaco in un ospedale di Barcellona dove veniva sottoposto ad una terapia per un tumore, era stato al potere per oltre 41 anni. La sua morte è avvenuta mentre le autorità francesi stavano indagando sul suo presunto utilizzo di denaro pubblico per l'acquisto di decine di proprietà in Francia. Il Gabon, ricco di petrolio e di altre materie prime, ha una popolazione di un milione e mezzo di persone, la maggior parte delle quali vive in condizioni di povertà