Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Polizia libica addestrata da agenti dell’Irlanda del Nord

Ufficiali di polizia nordirlandesi hanno addestrato negli ultimi due anni le forze di sicurezza libiche. E' quanto si legge sulla Bbc online, secondo la quale gli agenti dell'Irlanda del nord hanno affiancato la 'National Policing Improvement Agency'.  In un comunicato dell'agenzia si spiega che "come nel caso di altri servizi di polizia nel Regno Unito", è dispiegato in Libia "un certo numero di agenti nordirlandesi". L'addestramento è stato organizzato in risposta alla richiesta di supporto da parte dell'ambasciata britannica a Tripoli. La notizia, confermata dalla stessa polizia, arriva nel pieno delle controversie legate alle richieste di indennizzo avanzate da vittime del terrorismo in Irlanda del nord a Tripoli per il presunto appoggio fornito dalla Libia all'esercito repubblicano irlandese (IRA) che negli anni Ottanta e Novanta avrebbe fatto uso di esplosivi provenienti dalla Libia.

Indignazione è stata espressa dai familiari delle vittime dell'attentato dell'IRA: «Sono impressionato», ha commentato William Frazer, membro di 'Families Acting for Innocent Relatives' (FAIR): «Qui abbiamo la polizia che addestra gente che ha addestrato l'IRA e gli ha dato le armi per uccidere i suoi colleghi. È assolutamente incredibile». «Senza la Libia, l'Ira non avrebbe potuto fare quello che ha fatto in Irlanda del nord, non ci sono dubbi in proposito».