Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ghana e democrazia: una legge per la libertà di stampa

L'accesso ai canali informativi ufficiali del Ghana e la libertà di stampa saranno facilitate dopo l'approvazione, da parte del governo di Accra, di un disegno di legge sostenuto fortemente dal presidente John Evans Atta Mills, il 'Right to Information Bill'.

L'esecutivo ha dato il benestare al provvedimento dopo aver ascoltato una relazione fatta da un sottocomitato, che ne ha curato la stesura. La nuova normativa entrerà in vigore dopo l'approvazione del Parlamento. In una dichiarazione alla stampa locale, il ministro dell'Informazione, signora Zita Okaikoi, ha espresso la propria «soddisfazione» per il fatto che la legge possa essere presentata al Parlamento «meno di un anno dopo essere stata auspicata dal partito del National Democratic Congress».
Il ministro ha aggiunto che l'azione del governo a favore dell'approvazione della nuova norma sull'informazione pubblica «costituisce un'ampia testimonianza dell'impegno dell'esecutivo a favore della completa trasparenza in materia di informazione ufficiale». In seguito all'approvazione ufficiale della legge, giornalisti e cittadini avranno il diritto di ottenere informazioni da funzionari statali e istituzioni pubbliche che, in precedenza, non potevano essere di pubblico dominio.