Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Somalia, violenti scontri tra gruppi islamici

Violenti scontri sono scoppiati questa mattina nella provincia somala del basso Jubba tra alcuni gruppi ribelli islamici che si contendono il controllo della regione somala. Secondo quanto riferisce la radio locale 'Shabelle', i combattimenti si sono concentrati nel villaggio di Hagar e vedono confrontarsi da un lato i 'Giovani Mujahidin', considerati vicini ad al-Qaeda, e dall'altro i miliziani del Partito islamico considerato più moderato e guidato dallo sceicco Hasan Daher Aweys.



A guidare gli uomini del Partito islamico sarebbe lo sceicco Ahmad Madobe, che per la prima volta sembra ricevere l'aiuto di un terzo gruppo della guerriglia locale che opera però in Etiopia. Si tratta infatti del Fronte nazionale dell'Ogaden, regione etiope abitata da una maggioranza di Somali, che combatte contro il governo di Adis Abeba per ottenere l'indipendenza di quell'area.
Al momento si registrano almeno sei morti tra gli uomini di Madobe e il portavoce dei 'Giovani Mujahidin', Hassan Yaqubi, sostiene che i suoi uomini mantengono il controllo dell'area. Si tratta di scontri che fanno seguito a quelli iniziati tra i due gruppi islamici rivali lo scorso mese per il controllo del porto di Chisimaio.