Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Somalia. Violenti combattimenti a Mogadiscio: 15 morti e 30 feriti

Almeno quindici persone, in maggior parte civili, sono state uccise e oltre trenta feriti nei violenti combattimenti scoppiati tra ribelli somali e forze governative sostenute dai soldati dell'Unione Africana a Mogadiscio. Lo hanno riferito testimoni oculari.

Gli scontri erano scoppiati mercoledì a tarda ora nelle intersezioni tra la KM4 e Dabka e Shaqalaha road nella capitale, dove i combattenti fedeli a Hizbul Islam hanno sferrato un attacco a sorpresa contro le postazioni del governo, che ha provocato aspri conflitti a fuoco. Testimoni oculari hanno riferito che nelle sparatorie ci sono stati quindici morti, in maggior parte civili, e hanno provocato lesioni a molti altre persone. Mohammed Osman Arus, portavoce di Hizbul Islam, ha confermato che le sue forze hanno effettuato attacchi contro i militari governativi e dell'Ua uccidendone diversi. Il portavoce dell'Ua, Barigye Bahoku, ha invece smentito la notizia.