Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Nigeria: il Mend condanna fallito attentato su volo Usa

Il Movimento per l'emancipazione del delta del Niger (Mend), principale gruppo armato del sud della Nigeria, ha condannato il fallito attentato del 25 dicembre contro un aereo americano di cui è stato protagonista un nigeriano di 23 anni, Umar Faruk Abdulmutallab, presunto attivista di Al Qaida.

In un comunicato diffuso ieri sera, il Mend esprime il suo dissenso sull'atto perpetrato «da un estremista islamico» ed accusa le autorità di Lagos di «chiudere gli occhi» davanti a quel «terreno fertile per il terrorismo internazionale» che è «il nord della Nigeria».
Il nord del paese africano è a maggioranza musulmana mentre il sud è prevalentemente cristiano. Secondo il Mend, le autorità farebbero bene a concentrare la loro attenzione nella parte più islamica del paese invece di «inviare truppe nella regione del delta del Niger».
Il sud della Nigeria, dove sono concentrate le risorse petrolifere del paese, è teatro di frequenti azioni di gruppi della guerriglia. Il Mend, il più importante, sostiene di battersi per una più equa distribuzione dei proventi ricavati dal greggio.
Nel comunicato, il Mend sostiene che il governo «dovrebbe prestare maggiore attenzione al nord e alla minaccia che rappresenta per la pace nel mondo piuttosto che alla rivolta per la giustizia nel delta del Niger, che minacciano solo il prezzo del petrolio».