Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Malawi: arrestati due gay per matrimonio. Rischiano 14 anni di carcere

Due uomini sono stati arrestati in Malawi per aver celebrato il loro matrimonio. Il procuratore generale Jane Ansah li ha accusati di atti indecenti e i due omosessuali rischiano una pena tra i cinque e i quattordici anni di reclusione.

I due uomini, Steven Monjeza e Tiwonge Chimbalanga, residenti a Blantyre, nel sud del Paese, sono stati arrestati lunedì, due giorni dopo la cerimonia che ha richiamato l'attenzione di molti curiosi. L'udienza è stata fissata per lunedì prossimo e alcune associazioni per i diritti umani si sono già attivate per raccogliere il denaro necessario ad un'eventuale cauzione.
Nel continente africano solo il Sudafrica ha legalizzato i matrimonio omosessuali. L'Uganda, al contrario, avvierà presto un dibattito su una proposta di legge che prevede l'ergastolo per coloro che hanno avuto rapporti sessuali con persone dello stesso sesso e addirittura la pena di morte nel caso di minori o di persone affette da Hiv.

  • laura |

    credo che i rapporti sessuali non protetti dove venga scoperto che uno dei partner è affetto da hiv sono perseguiti penalmente anche nel resto del mondo, ovviamente non con la pena di morte. pena, tra l’altro, a cui purtroppo sono già condannati anzi tempore rispetto agli altri.
    leggere queste notizie però ci porta purtroppo alla triste realtà che invece di andare avanti e capire che il mondo non è solo bianco o nero, ovunque si distigue tra il bello e il brutto, invece che cercare le ragioni del brutto lo si punisce.
    E vedere come siano le associazioni per i diritti umani in primo piano in queste situazioni, e che i governi dei paesi civilizzati non vengano neanche scossi da certe notizie, fa capire come di civilità ce ne sia davvero poca anche qui.
    Laura

  Post Precedente
Post Successivo