Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Congo: la Cina finanzia gli ospedali (in cambio delle materie prime)

La cina ha deciso di finanziare le strutture sanitarie centrali del Congo Brazzaville. A questo proposito, a Brazzaville è stato firmato un accordo tra il ministro delle finanze del paese africano, Gilbert Ondongo, e l'ambasciatore di Pechino Li Shuli, in base al quale la repubblica popolare concederà un contributo di circa 7,6 milioni di dollari. In cambio ovviamente di licenze per sfruttare le materie prime del paese. Prime tra tutte il legno.



Gli aiuti verranno incanalati nel canale pubblico e serviranno per la costruzione degli ospedali Mfilou (nel settimo distretto di Brazzaville) e Landini (regione di Pointe noire) e per altri progetti nel settore. il finanziamento fa parte dell'accordo di aiuto pubblico firmato tra la cina e i paesi africani ed é la conseguenza della promessa fatta dal premier di pechino, Wen Jabao, in occasione della quarantesima conferenza ministeriale sulla cooperazione sino-africana, svoltasi a novembre in egitto. durante l'evento la repubblica popolare e i paesi africani avevano accettato di sviluppare i piani di azione decisi al summit di pechino (3-5 novembre 2006) per il periodo 2007-2009. questi prevedevano azioni di aiuto nei settori dell'agricoltura, della produzione di cibo, nella medicina e salute, nell'educazione, nell'energia, nell'acqua e nella formazione accademica e scientifica. in egitto, sono state confermate le priorità e sono state tracciate le linee guida per rafforzare la cooperazione tra il 2010 e il 2012.

  • giorgio |

    un modo nuovo di essere colonialisti. Nessuna ingerenza, tantomeno sui diritti civili e opere infrastrutturali in cambio di materie prime. Paradossalente meno orribile (sic) del modo occidentale di accapparrarsi le stesse materie prime.

  • med |

    ALLA CINA PIACE L’AFRICA! QUALE SFIDA?

  Post Precedente
Post Successivo