Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Kenya: gli antiretrovirali arrivano… dall’Uganda

Il Kenya sta studiando l'ipotesi di approvvigionarsi di antiretrovirali dall'Uganda. Il vicepresidente del Kenya,
Kalonzo Musyoka, ha visitato la fabbrica di Arv di Kampala,
recentemente aperta, e ha spiegato che chiederà alle autorità sanitarie
competenti del suo Paese di studiare l'opportunità di importare
dall'Uganda questi farmaci. L'industria di produzione di questi
medicinali generici è una joint venture tra la fabbrica farmaceutica
indiana Cipla e una compagnia ugandese.

Il vicepresidente kenyota,
inoltre, si è complimentato per il trasferimento di tecnologia tra
l'Uganda e l'India. L'azienda, costata 53 milioni di dollari, produce
100 milioni di compresse di antiretrovirali al mese oltre a medicamenti
contro la malaria. Il ministro della Sanità ugandese, Richard Nduhura,
ha spiegato che l'Africa «ha bisogno di medicinali a basso costo,
sicuri ed efficaci, e il continente ha la necessità di produrre
direttamente i farmaci per essere sempre meno dipendente dall'esterno».