Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

In Costa D’Avorio la polizia spara sulla folla a corteo contro presidente: molti morti


La polizia ha sparato sui manifestanti che partecipavano ad un
corteo contro il presidente Laurent Gbagbo nella località di Gagnoa,
nella zona centro-occidentale della Costa d'Avorio. Secondo testimonianze concordanti ci sono molti morti. Secondo fonti
ospedaliere, alcuni manifestanti in mattinata hanno portato i corpi di
tre persone al centro ospedaliero della città di Gagnoa. La manifestazione di protesta era cominciata stamani
per reclamare il «reinsediamento» della Commissione elettorale
indipendente (Cei) sciolta esattamente una settimana fa dal capo dello
stato, che ha anche destituito il governo in carica.

Secondo tali fonti i tre sono morti per ferite da arma da fuoco. Ci sarebbe inoltre un ferito grave.
Una fonte di polizia ha confermato che durante gli
scontri di stamattina con i partecipanti ad una manifestazione contro
il presidente Gbagbo ci sono stati «alcuni morti», senza precisarne il
numero.
Il coordinatore locale dei movimento giovanile del Partito democratico della Costa
d'Avorio, uno dei principali partiti di opposizione, ha riferito che la
polizia durante gli scontri ha sparato sulla folla. «La polizia e la
gendarmeria hanno caricato i manifestanti sparando pallottole vere» ha
detto Gildas Konan.
L'opposizione ha reagito organizzando quotidiane
manifestazioni di protesta in tutto il paese. Manifestazioni che finora
erano state punteggiate da duri scontri con le forze dell'ordine, ma
senza vittime.