Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La Lega Araba sostiene la Libia: “Svizzera razzista”

Solidarietà piena alla Libia nella sua
crisi con la Svizzera definita «razzista» e richiesta ufficiale alle
istituzioni dell'Unione Europea a «rifiutare la lista di persone non
ammesse nei Paesi Schengen». Questo il contenuto della decisione presa
ieri al Cairo dai Ministri dei Paesi membri della Lega Araba.

Il documento è arrivato al termine di un'altra lunga
giornata nella vicenda che dal luglio 2008, quando a Ginevra è stato
arrestato per maltrattamenti per un breve periodo Hannibal Gheddafi, uno dei figli del
Leader libico, infuoca i rapporti diplomatici fra la Libia e la
Svizzera.I Paesi firmatari del documento sono: Somalia, Sudan, Egitto, Marocco, Mauritania, Algeria, Gibuti, Siria, Yemen, Bahrein, Kuwait, EAU, Giordania, Oman, Arabia Saudita, Katar, Tunisia.
  • francesco zaffuto |

    La questione con la Libia non è una questione di immigrazione. La Svizzera ha reagito al comportamento dei cosiddetti turisti di lusso che vogliono fare quello che vogliono solo perché sono figli di potenti.
    francesco zaffuto http://www.lacrisi2009.com

  • romak |

    @Antonio
    Ahah, ti sei sfogato?
    “Immigrazione cancro assoluto”
    Il cancro assoluto è l’Ignoranza, non l’Immigrazione.

  • Antonio |

    basta demagogie e buonismi. Ognuno a casa propria impone le regole che ritiene più opportune. L’Europa intera è invasa da immigrati pezzenti, utili solo a sfruttatori e mafie. Basta con questa scemenza che ci servono, che sono una ricchezza… da piegarsi dalle risate. L’immigrazione è un PROBLEMA. Chi vuoel aiuti quella gente coi propri soldi ed in casa loro. Ogni Paese civile ha il dovere di difendere la propria cultura ed identità,le mescolanze e la multirazzialità romantica e modaiola hanno causato solo disastri e tensioni. A fronte di pochi e dubbi vantaggi, si parli anche dei costi e problemi che comporta il far entrare in casa propria milioni di straccioni: costi di accoglienza enormi, delinquenza alle stelle, degrado, malattie importate, scrocco di soldi pubblici e risorse sociali, distruzione sistematica di cultura e tradizioni (cose che capiscono in pochi purtroppo), meticciato, terrorismo e guerriglie urbane(Milano vi dice niente? E Rosarno? colpa nostra, vero compagni? mavvafff), inflazionamento salariale enorme, deflusso di capitali tramite rimesse (ideale in tempi di crisi)… e questa feccia immigrataprodurrebbe in Italia il 9% del PIL? Ma scherziamo? Ed i suddetti costi/problemi dove li mettiamo… Immigrazione cancro assoluto, piena solidarietà alla Svizzera ed ora anche all’Olanda.

  Post Precedente
Post Successivo