Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Elezioni Rep. Centrafricana: l’ex presidente Patasse presenta candidatura. Onu chiede rinvio

Le Nazioni Unite, gli Stati Uniti, l'Unione europea e la
Francia, si sono espressi a favore di un rinvio delle elezioni
presidenziali e legislative previste per il 25 aprile nella Repubblica
centrafricana, guidata da una dittatura militare, a causa del ritardo nella preparazione. Nel corso di una
riunione del comitato pilota, i rappresentanti dei principali
finanziatori del Paese africano (Usa, Ue, Francia), hanno appoggiato la
posizione espressa dal rappresentante delle Nazioni Unite in
Centrafrica, l'etiope Salhe Work Zewde. Secondo Zewde la preparazione
del doppio appuntamento con le urne è in enorme ritardo.

Alla fine di febbraio anche  l'opposizione e gli ex
ribelli riuniti in un collettivo hanno respinto in blocco il decreto
del capo dello Stato che fissa le elezioni presidenziali e legislative
al 25 aprile.

Tra i candidati a guidare il Paese ci sono il generale
François Bozize, 63 anni, al potere dal colpo di stato del marzo 2003 e
eletto nel maggio 2005; l'ex presidente (1993-2003) Ange-Félix Patassé
destituito da Boziz che ha presentato oggi la sua candidatura e l'ex primo ministro (2001-2003) Martin Ziguéle.