Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Somalia: le milizie islamiche reclutano rinforzi sul web

I gruppi armati ribelli in Somalia
si finanziano, reclutano e si scambiano informazioni su internet, dove
sembrano avere successi maggiori che sul territorio: Š quanto si
afferma in uno studio del Gruppo di monitoraggio sulla Somalia dell'Onu. A quanto si legge, i principali gruppi islamici che
combattono il governo, Sahabaab e Hizbul Islam, tengono regolarmente
«forum congiunti» sul web, dove collaborano su vari temi. Oppure gli
Shabaab, atrtareverso il loro sito www.alqimmah.net, con sede in
Svezia, lo scorso agosto hanno lanciato una sottoscrizione online di
due settimane per raccogliere fondi a favore dei suoi mujaheddin,
mettendo insieme 40.000 dollari, stima lo studio Onu.

Ma non solo: su internet i gruppi ribelli si scambiano
anche informazioni su come fabbricare ordigni esplosivi e diffondono
parole d'ordine, fatwa e altre deliberazioni religiose. In agosto
Shabaab diffuse una fatwa di ben 47 pagine contro i tentativi di
avviare un processo di pacificazione nazionale a Gibuti.

Shabaab e Hizbul, si legge, su internet «hanno ottenuto
pi— partecipazione di quanta non ne abbiano mai trovata sul campo». E a
favorirli concorre anche il fatto che la Somalia dispone di una delle reti pi— veloci del continente africano. (A