Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Congo: liberati otto operatori della Croce rossa

Sono stati liberati gli otto operatori umanitari del Comitato internazionale della Croce rossa (Cicr), rapiti lo scorso 9 aprile da un gruppo armato nel sud del Kivu, nella Repubblica democratica del Congo (Rdc). Lo ha annunciato oggi il Cicr. Gli otto – sette congolesi ed uno svizzero – sono stati liberati nella regione di Fizi e consegnati al personale del Cicr, ha precisato una nota dell'organizzazione umanitaria dalla sede di Ginevra.

«Siamo sollevati e felici del ritorno dei nostri otto colleghi, in buona salute», ha affermato Franz Rauchenstein, capo della delegazione del Cicr nella Repubblica democratica del Congo.
Gli otto operatori erano stati bloccati nel Kananda al termine di una missione per valutare i bisogni degli sfollati nella regione. Gli otto erano stati rapiti da un gruppo di miliziani Mai-Mai Yakutumba.
Presente nel Paese africano dal 1978, il Cicr conduce nella Repubblica democratica dl Congo una delle sue più ampie operazioni nel mondo.