Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ahmadinejad va da Mugabe in Zimbabwe. Accolto dalle proteste della società civile

Il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad è arrivato ad Harare per un incontro con il suo omologo dello Zimbabwe, Robert Mugabe, ma è stato accolto dalle proteste del Movimento per il Cambiamento Democratico (Mdc) che fa capo al primo ministro Morgan Tsvangirai. I manifestanti, riferisce oggi la Bbc, hanno definito Ahmadinejad "guerrafondaio e oppressore dei diritti umani".
Secondo il gruppo del premier, inoltre, l'arrivo di Ahmadinejad nello Zimbabwe potrebbe minare il tentativo di migliorare le relazioni con l'occidente.

Mugabe e Ahmadinejad discuteranno delle opportunità di migliorare le relazioni tra i due paesi. In un comunicato diramato prima dell'arrivo di Ahmadinejad dalla Commissione congiunta Zimbabwe-Iran, si spiega che i ministri dei due paesi hanno confermato l'impegno per "la promozione della pace e della stabilità nelle loro rispettive regioni" ed hanno espresso apprezzamento per la proposta dell'Iran di ospitare una conferenza internazionale sul disarmo nucleare.
Il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad inizia oggi una visita di Stato nello Zimbabwe, dove sarà ricevuto dal suo omologo locale Robert Mugabe. I due leader discuteranno della possibilità di rafforzare gli accordi di cooperazione tra i due paesi.