Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Somalia, gli shabab rapiscono donna ministro

I ribelli del gruppo islamico al-Shabab hanno rapito un neo ministro donna mentre andava ad insediarsi nel suo dicastero. Lo hanno reso noto fonti governative e alcuni testimoni spiegando che Asha Osman Aqiil, nominata ministro per le donne e per gli affari di famiglia è stata rapita dai miliziani islamici a Balad town , 30 chilometri a nord di Mogadiscio. Un capo villaggio ha riferito che la donna è stata portata in un carcere di questa cittadina.
«È tragico che si trovi nelle mani di persone sbagliate, noi preghiamo per la sua liberazione» ha detto un membro del governo parlando sotto anonimato.
La milizia fondamentalista somala Shebab, vicina ad Al-Qaeda, lotta per defenestrare il debole governo somalo appoggiato dall'Occidente e ha conquistato buona parte della capitale. Sono ridotte ormai ad alcune postazioni le zone di Mogadiscio protette dai circa 6.000 uomini dell'Unione Africana, inviati da Uganda e Burundi.