Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il Mozambico blocca i visti ai portoghesi in cerca di lavoro

In cerca di fortuna e di lavoro dal Portogallo al Mozambico. Troppi visti. E alcuni cittadini portoghesi sono stati respinti dalle autorità mozambicane nelle prime settimane di gennaio. Non c'è stata nessuna nuova normativa, assicurano alla Direzione Nazionale di Migrazione, «quello che sta accadendo è l'applicazione rigida della legge che, fino a all'inizio di quest'anno, era applicata in modo permissivo, permettendo l'acquisto del visto all'aereoporto». In totale sono stati rimandati indietro, dall'inizio di quest'anno, 20 portoghesi di un gruppo di 27 senza visto d'entrata o i cui visti hanno suscitato dubbi alla polizia di frontiera dell'ex colonia lusitana. La paura delle autorità mozambicane è che le persone entrate con visto turistico rimangano nel territorio a lavorare senza regolarizzare la loro posizione. La compagnia aerea portoghese TAP non ammette più passeggeri senza visto nei voli per Maputo.

«Il Mozambico è un Paese che va di moda, con un'aspettativa di crescita economica molto elevata», ha detto il console portoghese, Goncalo Teles Gomes, all'Agi, «e la crisi economica in Portogallo fa il resto. Molti portoghesi vengono in Mozambico a causa della disoccupazione e anche per cercare nuove opportunità di lavoro, visto che il Paese ha bisogno di tutto». Sono circa 30.000 i portoghesi presenti nel territorio mozambicano, ma dall'anno scorso sono aumentate le entrate con una media di 140 nuovi iscritti al mese nel consolato del Portogallo a Maputo. La maggior parte sono giovani laureati, «la generazione Erasmus», alla ricerca di una prima occupazione o di un lavoro dopo essere stati licenziati in Portogallo. Come Marta Montenegro, 34 anni, di Lisbona, un'assistente sociale che ha lavorato per otto anni con contratti a termine finché non glielo hanno più rinnovato. «È bizzarro. A Lisbona lavoravo con gli immigrati, soprattutto dei paesi africani di lingua portoghese. Dopo otto anni, il contratto non é stato rinnovato e io sono stata costretta dalla crisi ad emigrare in Mozambico. Guadagno circa 50.000 meticais la mese (1.300 euro) e pago 1200 euro di affitto. Con lo stipendio di mio marito, riusciamo a pagare i conti a fine mese, ma non é facile neanche qua.» Secondo la maggior parte degli intervistati, la rappresentazione del Mozambico come «Eldorado» non corrisponde alla realtà. «È un mercato molto chiuso, soprattutto quello di Maputo, gli affitti sono molto alti e il costo della vita aumenta ogni giorno e noi, laureati o tecnici specializzati, cominciamo ad essere fonte di astio per i mozambicani laureati perché ci vedono come concorrenti», aggiunge Marta Montenegro. «Stiamo correndo il rischio di fomentare un vulcano», ha detto il diplomatico mozambicano Mussagy Jeichande, exrappresentante di Kofi Annan in Angola, «perché il Paese non ha una politica chiara di materia di immigrazione. Soprattutto per quanto riguarda i portoghesi che vengono ad occupare posti di lavoro nel terziario, nei servizi, aree di concorrenza con i mozambicani. Il rischio di convulsioni sociali, cavalcando strumentalmente il passato, é alle porte se non si pongono rimedi rapidamente». «Da quando sono arrivato a Maputo, a settembre dello scorso anno, le richieste di interviste da parte di media internazionali per parlare della nuova onda di immigrazione portoghese in Mozambico, aumenta ogni giorno», commenta il console portoghese. «I numeri sono alti, ma non parlerei di un'invasione, anche perché il Mozambico è un Paese molto lontano dal Portogallo e presenta molte sfide difficili legate, soprattutto, alle forti aspettative create dalla scoperta di materie prime, come carbone e gas, lontano da Maputo.»

  • gianni |

    ciao,mi chiamo gianni,vorrei andare a vivere in mozambico,qualcuno sa se la gemte del posto affitta una camera o piccolo appartamento a poco;quanto costa vivere al mese facendo vita normalissima?grazie potete scrivere a giovannigarol@gmail.com

  • Alberto |

    … ha bisogno di tutto, sicuramente; tranne che di gente in cerca di lavoro.

  • онлайн казино |

    Il Mozambico è un Paese che va di moda, con un’aspettativa di crescita economica molto elevata», ha detto il console portoghese, Goncalo Teles Gomes, all’Agi, «e la crisi economica in Portogallo fa il resto. Molti portoghesi vengono in Mozambico a causa della disoccupazione e anche per cercare nuove opportunità di lavoro, visto che il Paese ha bisogno di tutto».

  • rushessay.com |

    La compagnia aerea portoghese TAP non ammette più passeggeri senza visto nei voli per Maputo.

  Post Precedente
Post Successivo